Arrestato a Chiasso sul treno diretto a Milano 30enne colpito da una misura restrittiva definitiva

1' di lettura 06/02/2023 - Nelle scorse ore, nell’ambito della quotidiana attività di controllo svolta presso la stazione ferroviaria di Chiasso, i militari della Guardia di Finanza hanno tratto in arresto un soggetto colpito da un provvedimento di esecuzione pena.

In particolare, nel corso di un servizio svolto a bordo dell’ultimo treno in transito dalla stazione ferroviaria elvetica e diretto a Milano, i militari del Gruppo Ponte Chiasso hanno individuato e sottoposto a controllo un cittadino italiano, S.S.,30enne.

Nel corso del controllo, inizialmente finalizzato ad appurare il rispetto della normativa doganale e valutaria, il soggetto mostrava segni di nervosismo e risultava anche privo di documenti di riconoscimento fatta eccezione per una fotocopia di una carta d’identità abilmente occultata.

I successivi accertamenti condotti hanno fatto emergere che a carico del transitante pendeva un provvedimento di esecuzione pena emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Sassari, relativa all’espiazione di una pena residua pari a 4 anni e 7 mesi per la commissione di una serie di reati in materia di stupefacenti, ricettazione e furto.

Per quanto sopra, dopo aver esperito gli adempimenti previsti, l’uomo veniva tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Como.






Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2023 alle 10:09 sul giornale del 07 febbraio 2023 - 36 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere milano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dQ26





logoEV
qrcode