SEI IN > VIVERE COMO > CRONACA
comunicato stampa

Sottratti oltre 550mila euro da una società a partecipazione pubblica, tre soggetti indagati

2' di lettura
12

Nel corso del 2021, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Olgiate Comasco avevano svolto delle indagini riguardo la gestione di importanti risorse finanziarie pubbliche che erano state assegnate ad una società controllata da due comuni comaschi. Le indagini hanno consentito di accertare e quantificare uno spreco di risorse finanziarie ai danni della collettività.

La società pubblica, in questione, si occupa principalmente di fornire alla comunità servizi alla persona, asili nido, mense scolastiche e biblioteca e riceve, per questo motivo, le risorse necessarie dagli stessi enti locali, dalla Regione Lombardia e dai contributi pagati dai cittadini che intendono usufruire dei servizi offerti.

L’attività d’indagine, eseguita dalle Fiamme Gialle Olgiatesi, attraverso accertamenti contabili e bancari, ha appurato come la società fosse stata gestita da un soggetto che non aveva alcun ruolo e non ricopriva nessuna carica amministrativa all'interno dell'azienda. Questa situazione, oltre a rappresentare una grande anomalia nella gestione dei servizi pubblici, ha fatto sì che detto il soggetto fosse in grado di dirigere il personale, di orientare le scelte aziendali riguardo aspetti amministravo-contabili e di gestire le liquidità finanziarie bancarie e di cassa.

È proprio l’ampia disponibilità di denaro pubblico garantita al soggetto che ha permesso a quest’ultimo, negli anni, di sottrarre oltre 550.000 euro dalle casse della società, talvolta tramite bonifici diretti sul proprio conto corrente, poi giustificati contabilmente da voci di costo fittizie, o addirittura mediante dirette sottrazioni di denaro contante detenuto nella cassa, prelevato con la finalità di essere depositato in banca, ma in realtà speso per far fronte ad interessi di carattere personale.

Per questi motivi, a conclusione delle indagini, sono stati sottoposti alla Procura Contabile presso la Corte dei Conti per Lombardia tre soggetti, ritenuti responsabili del danno economico patito dalla società a partecipazione pubblica.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2023 alle 09:38 sul giornale del 25 luglio 2023 - 12 letture






qrcode