SEI IN > VIVERE COMO > CRONACA
articolo

Sequestrata un'area di 17.000 mq utilizzata come discarica abusiva

1' di lettura
30

I Finanzieri del Comando Provinciale di Como a seguito di autonoma attività info-investigativa, condotta anche mediante plurimi sorvoli aerei effettuati dagli elicotteri del Reparto Operativo Aeronavale, hanno individuato un’ampia area ubicata nel Comune di Grandate (CO) di circa 17.000 mq, sottoposta a specifica tutela paesaggistica, utilizzata come deposito non autorizzato e incontrollato di rifiuti.

La successiva ricognizione del terreno, effettuata in collaborazione con il personale dell’ARPA, dell’ATS Insubria e dell’Ufficio Tecnico del citato Comune, ha consentito di constatare in loco la presenza di:

- una struttura abusiva, di circa 300 mq, dove venivano allevati animali destinati al macello;

- accumuli di rifiuti speciali (macerie da demolizione, ferro, alluminio, materiale elettrico, elettrodomestici dismessi, bombole gas etc), depositati in violazione delle prescrizioni antinquinamento previste dalla normativa ambientale ;

- animali (6 equini e una ventina di suini), allevati in precarie condizioni igienico sanitarie.

Sono in corso le verifiche volte ad accertare il corretto trattamento dei liquami derivanti dalle attività di allevamento.

A conclusione delle attività, i militari del Gruppo Como hanno sottoposto a sequestro l’intera area, deferendo alla locale Procura della Repubblica il proprietario del terreno e il gestore dell’agriturismo che ha in uso lo stesso.

L’attività di servizio testimonia l’impegno della Guardia di Finanza nelle attività di prevenzione e contrasto degli illeciti in materia ambientale.



Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2024 alle 09:31 sul giornale del 15 febbraio 2024 - 30 letture






qrcode