...

Personale del ROS dei Carabinieri e della DIGOS della Questura di Bologna, con il supporto del Raggruppamento Operativo Speciale di Roma e della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, hanno proceduto all'esecuzione di un decreto di perquisizione, emesso dal Procuratore Distrettuale Dr. Giuseppe Amato e dal P.M. Dr. Stefano Dambruoso della Direzione Distrettuale Antimafia ed Antiterrorismo della Procura della Repubblica di Bologna, nei confronti di 18 soggetti di origine nord africana, dimoranti nelle province di Bologna, Brescia, Como, Fermo, Ferrara, Lecco, Macerata, Teramo, Palermo, Perugia, Roma, Torino, Trento e Udine.


...

La guardia di finanza del Comando provinciale di Como ha arrestato un uomo per detenzione e spaccio di stupefacenti e sequestrato 1,5 chilogrammi di hashish, 300 grammi di marijuana, 60 grammi di cocaina e 30 grammi di ecstasy.


...

Nei primi giorni dell’anno 2024, i militari della Guardia di Finanza di Cannobio (VB), svolgendo attività di polizia economico-finanziaria in ambito demaniale, hanno sottoposto a controllo una struttura portuale e un’attività turistico ricettiva, entrambe situate lungo le sponde del Lago Maggiore ed estese, rispettivamente, per oltre 7.000 mq e 160.000 mq.


...

I Finanzieri del Comando Provinciale di Como hanno sorpreso, nel corso di una sessione d’esami per il conseguimento della patente di guida categoria “B”, tenutasi presso la locale Motorizzazione Civile, uno dei candidati con uno smartphone nascosto e un auricolare senza fili, che consentivano a una terza persona, collegata dall’esterno, di visionare le domande d’esame e suggerire le risposte corrette.


...

Nei giorni scorsi i funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli della Sezione Operativa Territoriale di Chiasso e i militari della Guardia di Finanza in forza al Gruppo Ponte Chiasso hanno sottoposto a controllo un viaggiatore di nazionalità italiana, residente in Svizzera, a bordo di un treno TILO in entrata Stato proveniente da Lugano e diretto a Milano.


...

Indumenti, scatole di biscotti per bambini e buste della spesa sono solo alcuni dei metodi utilizzati dai viaggiatori per eludere i controlli in materia di circolazione transfrontaliera di valuta; oltre 500 le violazioni accertate nel 2023 dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli e dai militari della Guardia di Finanza del Gruppo Ponte Chiasso presso i valichi di confine con la limitrofa Confederazione Elvetica.